Papà – (Passeggiando per il corridoio con Little John in braccio) stasera ti racconto la favola di Cappuccetto Rosso. C’era una volta una bella bambina che per via di un cappuccio rosso veniva chiamata da tutti Cappuccetto Rosso. Un giorno la mamma la chiamò e le disse: Cappuccetto Rosso, vai dall’altra parte del bosco, a casa della nonna e portale questo litro di brodo perché ha il raffreddore. Ma mamma, rispose Cappuccetto Rosso, se passo per il bosco incontro il lupo cattivo, che mi vuoi far sbranare da lui?

Mamma – (dalla camera da letto che confina con il corridoio, in attesa dell’addormentamento del pupo) La mamma le disse di fare il giro lungo e di evitare il bosco

Papà – appunto. La mamma le aveva detto: fa’ il giro lungo, evita il bosco. Ma Cappuccetto Rosso non le diede retta e prese la strada più breve che passava per il bosco. Arrivata dalla nonna…

Mamma – (pensando fra sé) di già?

Papà – Arrivata dalla nonna, Cappuccetto Rosso bussò, ma la porta era già socchiusa. Salì le scale…

Mamma – (sempre fra sé) quali scale, la nonna non aveva una casa a due piani, figurarsi se una povera vecchietta può fare su e giù per le scale

Papà – Salì le scale, entrò in camera della nonna e le disse: Nonna, ti ho portato una damigiana di brodo da parte della mamma perché hai il raffreddore. Dal letto una voce roca rispose: Grazie Cappuccetto Rosso. Vieni più vicino che ti voglio vedere meglio. E Cappuccetto Rosso si avvicinò, la guardò e disse: ma che voce roca che hai nonna. È per via del raffreddore, ma ora con il barile di brodo che mi hai portato starò sicuramente meglio. Ma che orecchie grandi che hai nonna. È per sentirti meglio, bambina mia. Ma che mani pelose che hai, nonna. È per accarezzarti meglio, bambina mia. Ma che… Ma insomma, non hai ancora capito che sono il lupo cattivo? E se la pappò in un sol boccone. Per fortuna da quelle parti passò un cacciatore che entrò in casa e tagliò la pancia al lupo, così Cappuccetto Rosso uscì sana e salva.

Mamma – (tra sé) Ma in tutto questo, la nonna dov’è finita?

Papà – La nonna era andata alle terme per curarsi il raffreddore, così la cisterna di brodo fu distribuita al villaggio dopo averci cotto dentro sette quintali di tortellini. E tutti vissero felici e contenti. Questa favola è stata raccontata sabato 24 gennaio alle ore 20.10.

Papà mette a letto Little John e poi entra in camera – Si è addormentato subito.

Mamma – secondo me si è addormentato più che altro al suono della tua voce, perché abbiamo perso il filo della storia più o meno quando Cappuccetto Rosso è uscita di casa.

Annunci