Oggi 31 ottobre si conclude questa novena un po’ particolare. L’ultimo santo che vi propongo è molto adatto a questa notte in cui si accendevano le luci per scacciare gli spiriti maligni, o per guidare le anime dei morti verso casa. Si tratta di Santa Lucilla. La ricordiamo martire insieme al padre. Nata cieca. Il padre chiese il battesimo per sé e per la figlia (niente madre.. forse morta?). Appena battezzata, la giovane riebbe la vista. Il nome della bambina si ricollega ancora al tema del battesimo perché in greco era chiamato “Illuminazione” “fotismos” perché con la Grazia di Cristo le anime escono dalle tenebre del peccato per vivere nella luce di Dio. Lei, così giovane, era una piccola luce “Lucilla” appunto. Al padre fu ordinato di ritornare ai vecchi culti, ma questi, avendo anche visto il miracolo occorso a sua figlia, era ancora più convinto della nuova fede e così ricevettero anche la palma del martirio.

Annunci