Tag

,

Leggo in un articolo de Il Post (giornale on line che mi piace sempre di più) che i mormoni, fra le altre cose, hanno un capo, che è un profeta, non scelto da Dio. La frase è questa:

Considerato dai mormoni un profeta (anche se non ritengono che sia scelto da Dio), il presidente della chiesa non è elettivo.

Lì per lì avevo capito che il capo era un profeta ma che questo essere profeta non gli veniva da Dio. E mi sono immaginata un Profeta Okkupato Autogestito…

Poi rileggendo bene mi sembra di capire che lui sia un profeta scelto da Dio, è l’essere capo della chiesa mormone che non gli viene da Dio. E da chi gli viene, allora? Leggendo più avanti si scopre che la carica va avanti fino alla morte e poi si viene sostituiti dal membro del Quorum dei Dodici Apostoli che è in servizio da più tempo. Come a separare rigidamente profetismo (=Ispirazione) e Istituzione. Siccome le due cose insieme sono difficili da tenere (vero, verissimo, sottoscrivo), allora si sceglie la via che sembra salvare meglio capra e cavoli.

Quanta paura fa la Chiesa Cattolica, pure ad una setta nata in America nella prima metà dell’Ottocento…

Annunci